AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Cosa sono i pattern candlestick

Negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di esaminare, in più riprese, cosa siano le candele giapponesi e quali siano le principali caratteristiche di questo fondamentale strumento per l’analisi tecnica.

Cerchiamo ora di compiere un piccolo passo in avanti nello studio delle candele giapponesi, introducendo i c.d. “pattern”, ovvero dei particolari raggruppamenti di candele, ricorrenti all’interno dei grafici, che possono significare implicazioni rialziste o ribassiste a seconda della loro natura e del momento della loro formazione.

I pattern candlestick vengono generalmente individuati con nomi particolarmente evocativi (avrete modo di prenderne dovuta confidenza nel corso delle prossime settimane) e possono convenzionalmente suddividersi in due grandi famiglie, a loro volta divise in ulteriori due modelli.

Vediamole insieme:

  • Modelli rialzisti: sono pattern su trend rialzisti, a loro volta suddivisi in pattern di continuazione (confermano il trend rialzista) o di inversione (anticipano l’inversione in una tendenza rialzista).
  • Modelli ribassisti: sono pattern su trend ribassisti, a loro volta suddivisi in pattern di continuazione (confermano il trend ribassista) o di inversione (anticipano l’inversione in una tendenza ribassista).

In altre parole ancora, il pattern rialzista può presentarsi sia come un modello di continuazione, con pausa più o meno evidente in un trend ascendente, o ancora come un modello di inversione se invece appare infine a un trend discendente. Analogamente, il pattern ribassista può presentarsi sia come un modello di continuazione, con un pausa più o meno ampia in un trend decrescente, o ancora come un modello di inversione se invece appare alla fine di un trend rialzista.

Proprio per i motivi di cui sopra, al fine di decifrare correttamente un pattern nelle candele giapponesi, bisognerà comprendere quale è la tendenza in atto. A complicare le cose, è tuttavia possibile ricordare come nella realtà possano esistere modelli che di norma dovrebbero essere di inversione, ma sono in concreto posizionati come modelli di continuazione, e viceversa. In ogni caso, è importante considerare le proprietà di natura teorica del modello di base, e valutare poi le condizioni del contesto.

In aggiunta a quanto appena affermato, bisogna anche ricordare come tutte le interpretazioni dei pattern siano particolarmente soggettive. Le analisi con le candele giapponesi sono infatti quanto di più lontano vi sia da una scienza esatta: si tratta invece di una vera e propria “arte”, che deve essere declinata in maniera discrezionale.

Non è questo, inoltre, l’unico problema delle analisi con le candele giapponesi. Basti considerare che esistono decine di modelli candlestick, e che ognuno di essi ha precise peculiarità e delle regole costruttive: imparare ad usare correttamente tutti i pattern è tutt’altro che facile (anzi), e resta molto difficile identificare a colpo d’occhio i vari pattern sui grafici reali, perchè le manifestazioni dei pattern sui grafici possono essere anche significativamente differenti dalla formulazione teorica che ha dato via al pattern astratto.

Stabilito quanto sopra, non rimane che partire con un approfondimento, caso per caso, dei pattern più importanti, ipotizzando dunque quali siano le principali conseguenze derivante dalla manifestazione di tali pattern all’interno della tendenza in atto. Nelle prossime settimane analizzeremo diversi pattern, garantendovi una congrua interpretazione nell’analisi visiva, e effettuando casistiche pratiche. Continuate a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforme Opzioni Binarie - Guida ai Migliori Broker © 2015 Frontier Theme privacy - contatti - termini di utilizzo - sito avviso rischi