AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

I consigli di AnyOption per il trading con le opzioni binarie sugli indici

Fare del trading sugli indici è sicuramente una delle possibilità più fruite da tutti i trader che hanno scelto Anyoption come proprio partner per gli investimenti in opzioni binarie. Ma che cosa è bene sapere prima di addentrarsi in questo mercato? Il broker ha compiuto una serie di approfondimenti basilari per cercare di indurvi a un migliore approccio con questo comparto.

Iniziamo con il rammentare che per effettivamente per i trader alle prime armi il mercato degli indici può apparire piuttosto confusionario: non sono pochi i neofiti che non sanno nemmeno da dove iniziare, pur sentendo una buona attrazione nei confronti di questa scelta finanziaria. In ogni caso, è anche vero che il trader di opzioni binarie non dovrà necessariamente preoccuparsi più di tanto, visto e considerato che la struttura stessa delle opzioni binarie semplifica il suo processo di “costruzione” della posizione… ma non certo quello decisionale!

Per Anyoption, in particolare, è necessario che il trader tenga in considerazione 5 elementi di base:

  1. Non tutte le news sono market mover e finiscono con l’influenzare gli indici: ciò che è importante è invece in che modo viene percepita la news da parte della comunità finanziaria che ruota attorno agli indici, visto e considerato che è proprio la comunità finanziaria che, con le sue operazioni, influenza i prezzi.
  2. Prendere sempre nota di tutte le componenti di un indice: un indice è composta da decine di azioni, e chiaramente un indice dal paniere di poche azioni (es. 30) sarà molto più “influenzabile” rispetto a quanto non accada in un indice che è invece composto da 500 azioni, o più.
  3. Considerate la natura del mercato a cui l’indice si riferisce: l’indice è un affidabile segnale in grado di misurare e consentire la valutazione dello stato di salute di un mercato. Dunque, domandatevi se l’indice afferisce a un’economia sviluppata o a un’economia in fase di difficoltà.
  4. Guardare al passato per capite come quell’indice si è comportato quando si trovava nelle stesse circostanze: è il fondamento su cui si basa l’analisi tecnica e… non solo.
  5. Considerare le ore della giornata in cui opera un determinato indice: come intuibile, l’indice è disponibile per il trading in un certo momento della giornata e sarà soggetto a maggiore volatilità in alcune fasce temporali da individuarsi con una buona osservazione.
Updated: 2 aprile 2017 — 11:59 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforme Opzioni Binarie - Guida ai Migliori Broker © 2015 Frontier Theme privacy - contatti - termini di utilizzo - sito avviso rischi