AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni binarie a 30 secondi. Scommessa o investimento?

Come, soli 30 secondi per fare un investimento in opzioni binarie? Certamente con alcuni broker è possibile e non solo: possiamo anche avere delle strategie che ci permettano di fare delle previsioni molto veloci sulle opzioni binarie. Oggi ne vediamo una basata sulle candele giapponesi.

Un’introduzione alle candele giapponesi

Prima vi presentiamo, a larghe linee, le candlestick o candele giapponesi, di cui certamente avrete sentito parlare in più occasioni. Le candele giapponesi si disegnano, man mano che vengono quotati i prezzi, nell’orizzonte di analisi che abbiamo scelto (frame rate) e che chiaramente deve essere adeguato al tempo utilizzato per l’investimento.

Ecco un’immagine che potrà farvi capire come sono strutturate le candele giapponesi:

candele

Come vedete:

  • la larghezza del corpo può segnalare una maggiore e più larga oscillazione dei prezzi in una banda di valori
  • il prezzo di chiusura e di apertura determinano le estremità della candela giapponese e possono essere diversi tra di loro (immaginate solo intuitivamente che figura ne verrebbe fuori se i due prezzi tendessero a corrispondere tra di essi). Chiaramente, se il prezzo di chiusura è maggiore del prezzo di apertura, la candela è rialzista
  • le ombre sono segnate dal prezzo massimo e dal prezzo minimo

Sopra abbiamo classiche candele rialziste e ribassiste senza nessun caso particolare che dobbiamo sottoporre alla nostra analisi (ad es. corpo quasi assente per prezzo di apertura coincidente con prezzo di chiusura, incertezza del mercato o ombre molto presenti). Quello che non dobbiamo dimenticare è che per interpretare a fondo una candela giapponese è indispensabile dare un’occhiata complessiva all’intera dinamica delle candlestick, in modo da capire sin quanto una candela è più grande in scala rispetto alle altre, oppure se vi potrebbe essere ragione di pensare ad un’inversione di rotta, in ragione delle candele precedenti.

Ora, a questo punto, possiamo fare un esempio inerente per le opzioni binarie a 30 secondi che ci possa servire come approccio strategico.

Fate attenzione a cogliere i segnali delle candlestick.

Certo che è possibile investire in soli 30 secondi! Con le opzioni binarie bisogna essere in grado di cogliere il momento giusto per entrare nel mercato. E quale può essere una strategia appropriata per individuare il momento giusto per entrare nel mercato? Sicuramente, quella di condurre uno studio continuo sull’asset che ci interessa, individuando i saliscendi del mercato.

30 secondi sono veramente pochi e se riusciamo ad aprire il trade in pieno rialzo o in pieno ribasso è molto probabile che la situazione non cambi facilmente, nel corso di tale frame rate.

Quali sono le tipiche candele che possono assicurarci trade vincenti, replicandoli volta per volta? Le Marubozu. Sono candele senza “ombre”. Quindi, cosa vuol dire? Il prezzo di apertura e di chiusura coincidono con il minimo ed il massimo di chiusura. Se la marubozu è rialzista il prezzo di chiusura coincide con il massimo, e viceversa.

Se riuscissimo ad individuare una Marubozu ribassista o rialzista, teniamoci pronti a seguire la direzione della Marubozu, dato che sottintende una forte prevalenza dei venditori (ribassista) o dei compratori (rialzista), i cui effetti si amplificheranno nel mercato progressivamente.

Dal riquadro sottostante, noterete in verde una tipica Marubozu rialzista e gli interessanti trade in fase rialzista da poter avviare nelle fasi successive, anche nello spazio di 30 secondi. Anzi, con un lasso di tempo così ridotto si rischia di meno, in relazione alla chiusura. Quello che conta è entrare nel momento giusto, ovvero all’apertura di ogni fase rialzista ma non appena prima di un’inversione di rotta. Ci può essere utile capire quali siano i livelli di supporto e di resistenza, dato che ci possono essere molto di aiuto a capire quanto c’è di vero nella Marubozu e con che intensità. Se siamo prossimi ai livelli di resistenza, dobbiamo essere cauti perché non necessariamente sarà semplice la rottura del livello di resistenza. Ma teniamo anche conto che i volumi di acquisto decidono il mercato più di ogni altra valutazione di natura qualitativa.

marubozu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforme Opzioni Binarie - Guida ai Migliori Broker © 2015 Frontier Theme privacy - contatti - termini di utilizzo - sito avviso rischi