AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Principali differenze tra opzioni call e put

Nel gergo finanziario una opzione (in inglese option) è uno strumento di investimento che in parole semplici si traduce in un contratto con clausola non obbligatoria di acquistare o vendere un titolo sul quale è stata sottoscritta l’opzione. Il titolo può variare a seconda della scelta del trader e nel campo delle opzioni binarie a differenza di quello del trading tradizionale si ha sempre a disposizione una scelta molto varia (azione, coppia di valute, un bene o altro prodotto finanziario come i bitcoin), su questo titolo il trader può applicare l’opzione di tipo call o put, cioè scegliere di vendere o acquistare.

L’applicazione dell’opzione avviene, come è ovvio che sia in un determinato tempo e ad un prezzo preciso. Chiaramente si decide di investire solo nel caso in cui ritieni di poterne trarre profitto, ti riserverai quindi il vantaggio di studiare il mercato, capirne l’andamento e valutare il momento giusto per applicare l’opzione.

Opzioni binarie call e Put

Bisogna a questo punto specificare che esistono diverse opzioni binarie, come quelle one touch o interval, ma le opzioni binarie più semplici sono quelle definite call/put (in italiano alto/basso). Andiamo quindi, per cominciare, ad occuparci della tipologia di opzione binaria più semplice, cercando di spiegare la differenza tra le opzioni call ed opzioni Put.

• Comprare una opzione call è una operazione che punta al rialzo dell’asset, ossia all’aumento del valore del titolo e si dice opzione rialzista

Ovviamente la possibilità di speculare sulle variazioni rialziste dell’asset ti permette di investire seguendo sia la tendenza principale, ossia, quella che descrive il movimento dell’asset nella sua totalità, sia di speculare sul breve o brevissimo periodo, grazie alle opzioni binarie a breve scadenza.

• Comprare una opzione put è una operazione che punta viceversa al ribasso dell’asset cioè alla diminuzione del valore del titolo e si dice opzione ribassista.

Come si evince hai anche la possibilità di speculare sul ribasso di un titolo, il che ti da la facoltà di cogliere il 100% delle opportunità, infatti, un titolo, qualunque esso sia, può solo salire o scendere, di fatto hai la possibilità di guadagnare in ogni circostanza.

Sia che investi al rialzo o al ribasso di un prezzo, il tuo scopo è quello di guadagnare, per fare questo bisogna seguire indicatori e grafici che ti aiutano a sfruttare le oscillazioni del mercato, poiché il trading binario non si concentra sull’andamento del titolo in se, ma sulla previsione del suo andamento sul mercato quindi tu puoi fare profitto sia se il titolo perde di valore sia se ne acquista. Ovviamente per poter analizzare il mercato a caccia delle occasioni di trading devi utilizzare delle strategie, se non ne conosci o vuoi conoscerne di nuove puoi visitare la nostra sezione strategie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforme Opzioni Binarie - Guida ai Migliori Broker © 2015 Frontier Theme privacy - contatti - termini di utilizzo - sito avviso rischi