AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Sony ancora in perdita, ma la borsa non la punisce

Il titolo del colosso giapponese sembra essere caratterizzato da una minore volatilità o reattività degli investitori al sentiment di mercato, fatto salvo la percezione di una certa solidità ed affidabilità detenuta dal gruppo.

Le quotazioni del titolo, alla borsa di Tokyo e New York, hanno aperto, nella seduta del 14/05/2014, in lieve rialzo (ca +1%) ad un prezzo approssimativo di 17,60 per azione.

Buon esito, quindi, delle politiche di tutela dell’immagine e del marchio, sovrastando alcuni fallimenti commerciali (perdite per il comparto pc, tv ed altri brand), giustificati anche dalla crisi dei consumi.

Vediamo gli ultimi aggiornamenti sul gruppo Sony per cercare di fare delle previsioni sulla stabilità del titolo (logica di investimento di medio/lungo termine, anziché binaria intraday), dato che dopo il 4° anno consecutivo di rosso dei bilanci, sicuramente vi è una ridotta reattività di borsa ai fondamentali, forse perché percepiti poco significativi, rispetto alle reali prospettive di mercato del gruppo affermato dal punto di vista internazionale.

Sony: Alcune prospettive

L’immagine percepita dal mercato è solida e molto probabilmente continuerà ad esserlo.

Di recente pubblicazione nel Wall Street Journal, l’intenzione da parte dei dirigenti di ridursi lo stipendio di almeno la metà. D’altronde, ciò è comprensibile visto che molte logiche moderne di retribuzione (prospettive Sony) sono agganciate ai risultati, rispetto al criterio del “fisso” mensile.

Le perdite sono tutt’altro che di modico rilievo ma ammontano a miliardi di dollari. L’unico comparto che continua ad essere in utile è quello relativo ai videogames.

Malgrado i risultati deludenti, il colosso non arresta certo gli investimenti per cercare di “restare in campana”, come si suol dire, adeguandosi alle nuove esigenze degli utenti. Ultima è l’inaugurazione di una piattaforma social, con interfaccia mobile, che possa consentire la condivisione di informazioni sui Mondiali 2014 (One Stadium Live). In continua carreggiata la produzione: in lancio la fotocamera mirrorless A7.

La prudenza a Sony, però, nel contempo non manca, nel timore di trainare troppo il settore degli investimenti. Così ha pensato di rimandare a tempi migliori il lancio della nuova tecnologia Oled che promette di rivoluzionare il settore TV.

Insomma, un colosso del genere, malgrado le difficoltà, è veramente difficile che crolli a capofitto in borsa. Sembrano essere premianti gli investimenti, in una logica a medio/lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforme Opzioni Binarie - Guida ai Migliori Broker © 2015 Frontier Theme privacy - contatti - termini di utilizzo - sito avviso rischi