AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Spiegazione sulle opzioni call

Come già analizzato in precedenza abbiamo visto che le opzioni tradizionali si distinguono in opzioni call e opzioni put.
Attraverso questo articolo focalizzeremo la nostra attenzione sulle opzioni call e proveremo a spiegarvele attraverso un facile esempio.

Le opzioni call sono uno strumento finanziario con il quale al possessore si riconosce il diritto e non l’obbligo di poter esercitare l’opzione alla scadenza con l’acquisto del sottostante, mentre con le opzioni put il diritto riconosciuto consiste nella possibilità, anche in questo caso senza nessun obbligo, di poter vendere il sottostante.

Da questo accenno si nota subito una notevole differenza tra i due tipi di opzioni: in entrambi i casi chi acquista l’opzione acquista una possibilità (il diritto), ma mentre con l’opzione call acquista il diritto di poter acquistare, con l’opzione put il diritto di poter vendere. In entrambi i casi invece il venditore dell’opzione con la vendita della stessa si obbliga a riconoscere il diritto all’acquirente.

Con questo semplice esempio proveremo a spiegare concretamente cosa è un’opzione call.

Esempio :
Supponiamo che la nostra azienda siderurgica preveda di acquistare nei prossimi mesi ingenti quantità di ferro ed altri derivati. A causa di una forte crisi economica e politica che sta interessando alcuni dei maggiori paesi esportatori, il prezzo della materia prima nel corso degli ultimi giorni ha subito forti oscillazioni.
La nostra azienda, previgente, per evitare il rischio di dover acquistare i metalli a prezzi esosi rispetto ai prezzi di mercato attuali, decide di tutelarsi con l’ausilio delle opzioni call.

A tal proposito procede ad acquistare delle opzioni call con scadenza a 3 mesi che ci daranno il diritto alla scadenza di poter acquistare le materie prime ( sottostante ) ad un prezzo fissato oggi.
Ipotizziamo che il prezzo del ferro oggi sia pari a 100€ per tonnellata, e considerando le nostre necessità pari a 150.000 tonnellate, il costo totale di acquisto oggi sarebbe di 15.000.000€.
Capite bene che anche una piccola variazione del prezzo si ripercuoterebbe pesantemente sul bilancio aziendale.

Per evitare problemi del genere nei prossimi mesi, si preferisce affrontare un piccolo costo ora con l’acquisto di opzioni call ( pagamento del premio ) così da garantirci un prezzo fisso indipendentemente dall’andamento del prezzo di mercato.

Ipotizziamo allora di acquistare un’opzione per ogni tonnellata di ferro con un premio di 5€ per opzione.
Il costo totale dunque è di 5€ x 150.000t = 750.000€ .

Sosteniamo un costo certo di 750.000€ ma ci assicuriamo di poter acquistare il ferro tra 3 mesi sempre al prezzo di 100 € per tonnellata indipendentemente da crisi e da andamenti del prezzo.

Possibili scenari dopo 3 mesi:

  • Il prezzo del ferro è salito a 110€ per tonnellata
  • Il prezzo del ferro è sceso o non è aumentato

Nel primo caso se non avessimo acquistato le opzioni call, la spesa da sostenere per l’acquisto di 150.000 tonnellate di ferro sarebbe stata 110€ x 150.000t = 16.500.000€ quindi 1.500.000€ in più. Ma il possesso delle opzioni ci permette di acquistare il ferro a 100€ per tonnellata ( strike price). Anche se il prezzo fosse salito all’incredibile cifra di 200€ per tonnellata la nostra azienda avrebbe sostenuto sempre il medesimo costo.

Nel secondo caso esercitare l’opzione non è conveniente perché il prezzo di mercato del ferro è più basso. Abbiamo sostenuto 750.000€ di premio per opzioni call, ma ci siamo garantiti la possibilità di dormire sonni tranquilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforme Opzioni Binarie - Guida ai Migliori Broker © 2015 Frontier Theme privacy - contatti - termini di utilizzo - sito avviso rischi